Dax e Ftse Mib passano in rosso, stop al ribasso per Enel e Banco BPM


Piazza Affari innesta la retromarcia, così come le altre maggiori Borse, e la volatilità torna a mordere sui mercati dopo i rialzi record della vigilia.

Il Ftse Mib è arrivato a cedere oltre l’1% in arra 16.780 punti, stesso calo per il Dax così come i futures USA.

Nella prima parte di giornata il Ftse Mib era arrivato fino a +5% circa in area 17.830 punti. Tra i singoli titoli in deciso rosso Atlantia con oltre -5%, mentre Prysmian e Ferragamo cedono oltre il 4 per cento. Male anche Italgas (-3,5%), Pirelli (-2,6%) e Unicredit (-3%). Tra i segni più invece Leonardo e Campari segnano +4%.

Al momento risultano fermi per eccessivo scostamento sul prezzo di controllo i titoli Enel (-3,43%) , Banco BPM (-3…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer

Lascia un commento