Dazi, dati macro e trimestrali guidano le Borse verso i record. E il Tesoro fa il pieno di BTp


Dazi, dati macro e trimestrali guidano le Borse verso i record. E il Tesoro fa il pieno di BTp

Il tono dimesso che si è respirato venerdì a Wall Street non è certo riuscito a mettere in ombra una nuova settimana d’oro per i mercati azionari, e in particolare per i listini degli Stati Uniti, protagonisti dell’ennesima rincorsa al record proprio nei giorni i cui è stata raggiunta l’attesa intesa sui dazi fra Usa e Cina. L’accordo, ancora parziale e incompleto, fra Pechino e Washington ha in realtà fatto da sfondo a uno scenario che nei giorni scorsi ha proposto anche e soprattutto note favorevoli per la prima economia mondiale sul versante macroeconomico e anche indicazioni più che promettenti dal lato dei risultati aziendali, per ora almeno dal settore finanziario.I primati di Wall Street e dei «fab four» In settimana l’indice S&P ha superato di slancio quota 3.300 punti, mentre il più popolare (ma meno significativo sotto l’aspetto della capitalizzazione) Dow Jones Industrial punta…

fonte

Lascia un commento