Ddl negozi, il relatore Dara: «Sanzioni pesanti per chi non rispetta le nuove regole»

È stato elaborato un nuovo testo base sulle aperture nei festivi degli esercizi commerciali che prevede per chiunque violi le nuove norme sanzioni amministrative da 10mila a 60mila euro, con la possibilità di raddoppiare la multa in caso di recidiva. E i proventi saranno reinvestiti nel contrasto all’abusivismo commerciale e nel decoro urbano. Il testo, frutto dell’accordo fra Lega e M5S, è all’esame della commissione Attività produttive della Camera. Ne parliamo con il relatore Andrea Dara della Lega, che ha elaborato un testo base per la discussione che inizierà la prossima settimana.
GUARDA IL VIDEO / Ddl negozi: 23 domeniche chiusi e pesanti sanzioni per chi bara

Perché si è sentita la necessità di intervenire sulle aperture festive?«Era nel programma di governo e naturalmente, a differenza del passato, non abbiamo preso decisioni scontate. Abbiamo coinvolto tutte le associazioni di categoria e i sindacati con oltre 40 audizioni. Poi ho fatto la sintesi delle audizioni e delle proposte di legge depositate dalle altre forze politiche. Il testo base depositato potrà essere emendato in Parlamento».

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer