Decreto imprese, le modifiche in Parlamento: più tempo per rimborsare i prestiti, stop ai paradisi fiscali


Decreto imprese, le modifiche in Parlamento: più tempo per rimborsare i prestiti, stop ai paradisi fiscali

Il decreto che contiene i prestiti bancari garantiti dallo Stato per le aziende che hanno subito danni economici da Covid 19 viene ritoccato dalle Commissioni Finanza e Attività Prodittive alla Camera, dove è in via di conversione. Tra gli emendamenti approvati dalle Commissioni c’è l’aumento da 24 a 36 mesi della durata del preammortamento di cui potranno avvalersi le imprese sui prestiti, non superiori a 6 anni, rilasciati con garanzia Sace entro il 31 dicembre 2020. Si tratterebbe dunque di cominciare a ripagare i finanziamenti a tre anni dalla loro erogazione. Disco verde anche alla estensione della garanzia statale staccata dalla controllata di Cdp ai finanziamenti concessi per il pagamento di canoni di locazione, di affitto di azienda o di ramo d’azienda.

CORONAVIRUS: SEGUI GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

Un’altra modifica specifica che le imprese che hanno sede nei paradisi fiscali extra …

 

Decreto imprese, le modifiche in Parlamento: più tempo per rimborsare i prestiti, stop ai paradisi fiscali

visita la pagina 

Lascia un commento