Decreto Rilancio, il Nord riceve il doppio dei bonus a sostegno delle partite Iva


Decreto Rilancio, il Nord riceve il doppio dei bonus a sostegno delle partite Iva 

Un bonus a trazione settentrionale. Ammontano già a 5,2 miliardi (sui 6,2 previsti) i contributi a fondo perduto erogati dall’Agenzia delle entrate ai titolari di partita Iva previsti dal decreto Rilancio. Dunque, quando mancano poco meno di due settimane alla scadenza del termine per la presentazione delle istanze, fissato al 13 agosto, gli uffici del fisco hanno provveduto a effettuare bonifici agli aventi diritto in tempi record. Tuttavia, la distribuzione dei fondi fa emergere, appunto, una netta prevalenza delle regioni del Nord, che doppiano quelle meridionali. Alle prime sono stati infatti indirizzati 2,734 miliardi di euro, mentre le 8 regioni del Sud devono accontentarsi, al momento, di 1,366 miliardi. In testa alla graduatoria c’è la Lombardia con 1,039 miliardi di euro, seguita dal Veneto con 526 milioni. E per trovare la prima regione meridionale bisogna scorrere fino al sesto posto dove figura la Campania, con 420 milioni di contributi.
 

Bonus

Auto, da oggi bonus fino a 10.000 euro tra contributo dello Stato e sconto dei concessionari

APPROFONDIMENTI

LE PRATICHE

Il fisco, che ha elaborato i dati, ha fatto sapere che, in mass media, ogni pratica è stata lavorata e chiusa in 10 giorni lavorativi. Il tutto in forma telematica basato di una piattaforma allestita da Sogei, il braccio informatico dell’Agenzia. Occorre ricordare che il contributo a fondo perduto, previsto dall’articolo 25 del decreto Rilancio, spetta ai titolari di partita Iva che…

seguici...sullo stesso argomento