Decretone: allo studio del Governo norme rider, da stop cottimo a Inail

Decretone: allo studio del Governo norme rider, da stop cottimo a Inail. Il termine per gli emendamenti al provvedimento reddito di cittadinanza- quota 100 nelle Commissioni Lavoro e Affari sociali della Camera è fissato per giovedì 7 marzo alle 12 – il testo è atteso in Aula alla Camera il 18 marzo – ma i ritocchi della maggioranza al provvedimento nel secondo passaggio a Montecitorio cominciano a delinearsi.

Pronte norme rider
In arrivo le tutele per i rider. Il governo sta preparando un emendamento che, nella bozza, include anche le prestazioni attraverso piattaforme digitali tra quelle cui si applica la disciplina del lavoro subordinato. Su questo punto la Lega frena, e in settimana ci sarà una trattativa per estendere le tutele ai rider senza cancellare le collaborazioni “genuine”. La bozza di norma che è circolata nelle ultime ore è ancora da limare. L’emendamento prevede anche il divieto della retribuzione «con il sistema del cottimo», l’obbligo di assicurazione Inail, l’obbligo delle imprese del food delivery di fare almeno 6 ore di formazione sulla sicurezza, di fornire i dispostivi di protezione e di garantire la “sorveglianza sanitaria”.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer