Def, con reddito e quota 100 ci saranno meno posti di lavoro

Un aumento del tasso di disoccupazione dello 0,3% per quest’anno e dello 0,7% per l’anno prossimo. Insieme a un corrispettivo calo dell’occupazione dello 0,2% per entrambi gli anni. È questo l’impatto macroeconomico del reddito di cittadinanza e di quota 100, le due misure bandiera del governo giallo verde. Nel 2021 il tasso di occupazione risalirà dello 0,3%, ma anche il tasso di disoccupazione avrà un incremento di pari portata. L’impatto sul Pil, secondo le previsioni, sarà invece dello 0,2% per quest’anno, dello 0,4% l’anno prossimo e dello 0,7% nel 2021.

GUARDA IL VIDEO – Con reddito di cittadinanza e quota 100 meno occupati e più senza lavoro
GUARDA IL VIDEO – Reddito di cittadinanza: cash ai pensionati e stretta sui genitori single

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer