Del Vecchio vuole deleghe per Milleri mentre EssilorLuxottica cerca AD

MILANO (Reuters) – Leonardo Del Vecchio, primo azionista di EssilorLuxottica, prova a stemperare le tensioni sulla governance del gruppo franco-italiano, dicendo di non voler insistere sul ruolo del suo braccio destro Francesco Milleri come Ceo del gruppo. L’italiana Luxottica (MI:LUX) e la francese Essilor si sono fuse lo scorso ottobre dando vita al maggior produttore al mondo di lenti e occhiali.

Secondo gli analisti, la divisione dei poteri all’interno del gruppo non è chiara e potrebbe pesare sul processo di integrazione.

La società ha appena avviato il processo ricerca di un nuovo AD che deve essere nominato entro il 2020.

Del Vecchio, fondatore di Luxottica e oggi presidente esecutivo del nuovo gruppo, sembrava aver indicato a novembre Milleri, AD di Luxottica…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer