Economia

Di Maio: «Se cade il governo, costi enormi per i nuclei familiari. Draghi dietro la scissione? Non scherziamo» – Il video

This content has been archived. It may no longer be relevant

#economia

«Chi vuole far cadere il governo o sa cosa rischia o non lo sa che cosa si rischia in questo momento storico». Sono le dichiarazioni del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, al RinascitaFest di Pomigliano d’Arco, sua città natia, dove ha evidenziato le ricadute socioeconomiche di un eventuale caduta del governo in carica. Sollecitato dalla moderatrice che ha domandato chiarimenti sulle voci che vedrebbero il Premier Mario Draghi dietro la scissione del Movimento 5 stelle ha risposto: «Non scherziamo su queste cose».

Le possibili ricadute economiche

Di Maio ha spiegato che malgrado l’Italia sia «abituata a cambiare i governi per via di problemi fisiologici delle forze politiche» in questa fase storica il costo sarebbe eccessivamente alto: «Non so a quanto può arrivare il differenziale, ma certo i costi continueranno a salire per i nuclei familiari italiane, i tassi di interesse sui mutui aumenteranno e l’impatto sull’economia sarà devastante». A suo avviso, in questo momento c’e ampia fiducia da parte dei cittadini nei riguardi del Premier Mario Draghi, elemento essenziale per «vincere certune battaglie, come il tetto al prezzo del gas, che si fanno e si vincono ai tavoli internazionali se si e un Paese compatto».


FIGN2388->> 2022-07-02 11:23:00

Show More