Diritti Tv: anche Tpg e BofA sulla Serie A (MF)


Enetra nel vivo la corsa per i diritti televisivi pluriennali della Serie A. Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, otto fondi e una banca sono interessati ad affiancare la Lega nella creazione di una media company per commercializzare la trasmissione delle prossime stagioni del massimo campionato italiano. Non si tratta di una vera e propria short list, ma degli investitori che a ieri sera venivano dati per favoriti per chiudere il deal. Ad Advent, Bain, Cvc, Kkr, Blackstone, Fsi e Cinven si sono aggiunti gli americani di Texas Pacific Group (Tpg). Bank of America, inoltre, starebbe valutando di entrare nella partita, anche se non è ancora chiaro con quali modalità.

Nomi di primo piano nel panorama finanziario internazionale che confermano l’attrattività del calcio italiano. Per valutare queste ed eventuali altre offerte, ieri la Lega Serie A, l’associazione che riunisce i 20 presidenti dei club del massimo campionato italiano, ha nominato Lazard advisor finanziario dell’operazione. Martedì 30 l’assemblea aveva dato mandato al presidente di Lega, Paolo Dal Pino, di proseguire il dialogo con i fondi internazionali interessati con l’obiettivo di portarli a presentare un piano dettagliato entro luglio a cui dovrebbe far seguito un beauty contest fra le offerte che potrebbe includere la richiesta di un minimo garantito.

red/lab