Dollaro giù, i mercati si preparano ad altri dati tedeschi deboli

Il dollaro è stabile e si avvia a segnare il primo calo settimanale in un mese negli scambi della mattinata europea di questo venerdì, sebbene abbia recuperato la maggior parte delle perdite di ieri segnate sulla scia dei dati deboli sul settore manifatturiero USA.

Anche se l’impennata del dollaro ha perso lo slancio questa settimana, né l’euro né la sterlina sono riusciti a tenergli testa per via dei problemi nei rispettivi paesi: l’indice tedesco Ifo sulla fiducia delle imprese, atteso alle 04:00 ET (09:00 GMT), dovrebbe scendere al minimo di quasi tre anni. Nel frattempo, i verbali dell’ultimo vertice della Banca Centrale Europea, pubblicati ieri, hanno rivelato una sensazione di urgenza nel preparare una nuova serie di stimoli sotto forma delle operazioni mirate di rifinanziamento…
Leggi anche altri post forex o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer