Effetto COVID su Giappone, sondaggio Tankan: minimi record per sentiment aziende manifatturiere e non, le piccole temono tonfo capex -11,7%


Il pessimismo delle aziende giapponesi a seguito della crisi provocata dalla pandemia globale del coronavirus è stato certificato dal Tankan, il sondaggio stilato dalla Bank of Japan.

Dal sondaggio è emerso che l’indice delle grandi aziende manifatturiere è capitolato a -8 punti, al minimo dal marzo del 2013. L’indice delle grandi aziende non manifatturiere è scivolato anch’esso al minimo da marzo 2013, a +8.

Il sentiment delle piccole aziende non manifatturiere è peggiorato per il secondo trimestre consecutivo, scendendo al valore più basso dal dicembre del 2014, a -1; il sentiment delle aziende manifatturiere è peggiorato per il quinto mese consecutivo, al livello più basso dal marzo del 2013, a quota -15.

L’outlook per i prossimi mesi non è affatto confortante, stando a quanto hanno indicato le aziende interpellate nel sondaggio Tankan…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer