Enel con quasi -2% contribuisce a calo del Ftse Mib, in volata Diasorin e Recordati


Il Ftse Mib ha chiuso oggi a 17.381 punti (-0,33%) con gli investitori che sembrano iniziare a temere una seconda ondata di infezioni da covid-19 dopo la fine del lockdown in diversi paesi. In particolare la Germania e la Corea del Sud hanno riferito di un’impennata di nuovi casi nella giornata di ieri, un segno per tutti i paesi che iniziano a sollevare i blocchi dei virus.

Giornata difficile per le utility con Enel che ha ceduto l’1,94%, peggio ha fatto Terna con oltre -2%. Bene invece Hera che ha guadagnato il 2,65%. Tra le banche la migliore è stata Banco BPM con +1,05%. Su Banco oggi Equita ha limato al ribasso il prezzo obiettivo del 5% 1,8 euro (rating Buy confermato) a seguito dell…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer