Enel Mediobanca vede salire utile anche debito
Il gruppo dovrebbe chiudere il primo semestre dell'anno, secondo la banca d'affari, con un utile netto reported di 2,29 mld di euro (+3% reported e +2% adjusted) alla luce di D&A, oneri finanziari e minorities più bassi. Mentre l'indebitamento è visto aumentare del 9% a 49,4 mld a fronte di 4,1 mld di capex. Enel X ha lanciato a Taiwan un programma di demand response

Enel: Mediobanca vede salire l’utile, ma anche il debito


Enel: Mediobanca vede salire l’utile, ma anche il debito 

Enel riporterà i conti del primo semestre 2020 il prossimo 29 luglio dopo la chiusura del mercato. Le linee principali da evidenziare, secondo Mediobanca Securities, dovrebbero essere le seguenti: un ebitda reported pari a 8,50 miliardi di euro (-5% reported e -3% adjusted). L’ebitda adjusted esclude le voci straordinarie del primo semestre 2019 (+94 milioni dalla cessione dell’impianto Mercure e +50 milioni della seconda tranche di earn out di Rete Gas) e del primo trimestre 2020 (-33 milioni relativi al Covid-19).

Altre voci una tantum positive registrate nel primo semestre 2019 (non incluse nell’ebitda ordinario di Enel) sono state: circa 100 milioni di euro di effetto positivo derivante dalla liquidazione della joint venture in Nord America, circa 200 milioni dall’accordo in Argentina, circa 160 milioni relativi alla risoluzione anticipata della PPA in Cile. Rettificato per questi effetti, Mediobanca ha calcolato una riduzione dell’ebitda sottostante di Enel dell’1%.

La ripartizione dell’ebitda dovrebbe essere la seguente: in Italia 3 miliardi di euro con un calo del 5% dovuto principalmente all’impatto del lockdown nell’attività di approvvigionamento e dalla mancanza della plusvalenza (Mercure & Rete Gas) registrata l’anno scorso. Le performance sottostanti della generazione domestica dovrebbero beneficiare di un contributo positivo dal mercato di bilanciamento e dai servizi accessori; Spagna: 1,98 miliardi (+20%) ex fonti rinnovabili; rinnovabili globali a 2,21 miliardi (-3%); America Latina (comprese infrastrutture e generazione): 1,13 miliardi di euro, in flessione del …