Eni: Descalzi; nessuno indietro, ma dare tutti di più


Grafico Azioni ENI (NYSE:E)
Intraday

Sabatp 9 Maggio 2020

L’a.d. di Eni, Claudio Descalzi, chiede “un atto di responsabilità individuale, in ogni ambito, dall’impegno professionale al rispetto delle regole di comportamento dentro e fuori dai luoghi di lavoro” per fronteggiare la situazione “complessa” dovuta al Covid-19 e ai prezzi delle commodities.

“Abbiamo sempre detto che Eni non lascia indietro nessuno. Adesso ognuno di noi è chiamato a dare di più per supportare l’azienda nel superare questo momento”, sottolinea il manager in un videomessaggio

all’assemblea degli azionisti.

“Come abbiamo visto dai risultati del primo trimestre e dalle proiezioni ad anno intero la situazione è complessa – ha messo in evidenza -. Nonostante gli importanti sforzi in termini di riduzione degli investimenti, dei costi operativi e G&A, se il prezzo dovesse continuare a mantenere i livelli di oggi dovremo intraprendere ulteriori azioni per continuare a difendere la nostra società”.

“Dobbiamo trovare dentro di noi la motivazione per reagire, per ridurre, in ogni azione che facciamo, i costi e gli sprechi – ha chiesto Descalzi -. Dobbiamo anche aiutare i colleghi a fare meglio, dobbiamo rendere la macchina operativa molto più fluida. La proattività, la condivisione e la comunicazione costruttiva mai come ora sono essenziali.

Dobbiamo fare del nostro meglio per migliorare la situazione in tutti i campi. I responsabili devono dare l’esempio, sempre”.

“Vogliamo essere protetti, vogliamo un futuro per noi stessi e per la nostra Compagnia, questo è il momento di metterci in gioco ancora di più. Dobbiamo essere concentrati, reattivi, generosi, positivi e dare tutta l’energia cha abbiamo dentro di noi in ogni istante – ha concluso Descalzi -. Chiediamoci sempre se stiamo facendo la cosa giusta, confrontandoci con i colleghi e con i responsabili. Noi ci aspettiamo tanto dalla nostra Eni, ed Eni si aspetta tanto da noi”.

gug