Eni: multa Antistrust da 5 milioni per pubblicità ingannevole su diesel+

Eni

è finita nel mirino dell’Antitrust. Oggi l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha irrogato una sanzione di 5 milioni di euro a Eni per la diffusione di messaggi pubblicitari ingannevoli utilizzati nella campagna promozionale che ha riguardato il carburante Eni Diesel+. In particolare, l’Antitrust contesta l’affermazione del positivo impatto ambientale connesso all’utilizzo di quel carburante, oltre che le asserite caratteristiche del carburante in termini di risparmio dei consumi e di riduzioni delle emissioni gassose.
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer