Eni: proposto dividendo di 0,83 euro, stacco saldo 0,411 euro il 20 maggio

Il Consiglio di Amministrazione di Eni ha approvato il bilancio consolidato e il progetto di bilancio di esercizio per il 2018 che chiudono rispettivamente con l’utile netto di €4.126 milioni e di €3.173 milioni, confermando i risultati preliminari adjusted pubblicati il 15 febbraio. L’utile netto reported si ridetermina in €4.126 milioni (€4.226 milioni nel preconsuntivo) essenzialmente per il recepimento del risultato di alcune partecipate valutate ad equity pubblicato successivamente.

Il cda propone all’Assemblea la distribuzione del dividendo di 0,83 euro per azione, di cui 0,42 euro distribuiti in acconto nel settembre 2018. Il dividendo a saldo di 0,411 per azione sarà messo in pagamento a partire dal 22 maggio 2019 con stacco cedola il 20 maggio 2019.

Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer