Ericsson torna all’utile, spinta da business delle reti e 5G

Ericsson torna all’utile, spinta da business delle reti e 5G
Ericsson torna all’utile, spinta da business delle reti e 5G

Ericsson torna all’utile, spinta da business delle reti e 5G

Il 2019 è stato l’anno del ritorno all’utile per Ericsson. Che dopo la perdita di 6,3 miliardi di corone svedesi del 2018 (593 milioni di euro) – e i -32,4 miliardi di corone del 2017 – mette agli atti un anno chiuso con profitti per 1,8 miliardi di corone, pari a poco più di 170,8 milioni di euro.I conti del 4° trimestre e dell’intero 2019 fotografano un miglioramento per la multinazionale svedese delle infrastrutture e apparecchiature Tlc. Nella sua nota di commento ai conti, l’amministratore delegato del gruppo ha dichiarato che la società ora è sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi del 2020 di un margine operativo adjusted di oltre il 10% e vendite da 230 a 240 miliardi di corone svedesi.Così, entrando nei dettagli dei numeri di quella che è una delle “big four” che si stanno spartendo il mercato mondiale della realizzazione delle…

fonte