Finanza

Esclusivo – L’imposta tedesca sul gas sarà fissata a 2-3 centesimi di euro per kwh – fonti

This content has been archived. It may no longer be relevant

Il ritiro sul prezzo del gas in avvicinamento in Germania, destinato a distribuire gli alti costi della sostituzione del gas russo tra tutti i fruitori finali, sarà fissato tra i 2 e i 3 centesimi di euro per chilowattora (kWh), hanno detto fonti industriali e governative.

Per una famiglia media di 4 persone, un ritiro di 2 centesimi per kWh comporterebbe costi aggiuntivi di piu o meno 400 euro all’anno. Con 3 centesimi, i costi annuali ammonterebbero a circa 600 euro.

Trading Hub Europe, il soggetto del mercato tedesco del gas, dovrebbe annunciare più tardi lunedì il costo del ritiro, che ha lo scopo di aiutare Uniper e altri importatori a far fronte all’impennata dei prezzi dovuta alla riduzione dell’offerta russa.

Il Consiglio dei Ministri della Germania, il 4 agosto, ha stabilito di imporre il ritiro da ottobre 2022 ad aprile 2024.

L’obiettivo e quello di ripartire il 90% degli oneri aggiuntivi sostenuti dagli importatori per sostituire una carenza di gas proveniente dalla Russia, sia tra i nuclei familiari che tra i fruitori industriali.

Esclusivo – L’imposta tedesca sul gas sarà fissata a 2-3 centesimi di euro per kwh – fonti

Esclusivo imposta tedesca


FIMA2681# 2022-08-15T11:31:40+02:00

Show More