“Etichette alimentari fuorilegge”: Amazon di nuovo denunciata ad Antitrust

Amazon è stata di nuovo segnalata ad Antitrust e all’Icqrf (l’Ispettorato del ministero per le Politiche agricole) per presunte violazioni di norme europee sull’etichettatura degli alimenti. La denuncia è partita dal sito di informazione alimentare Great Italian Food Trade (Gift) e si concentra, in particolare, sulla piattaforma Pantry, dedicata alla vendita di cibo e casalinghi.

Allergeni assenti. La norma che, secondo Gift, Amazon avrebbe violato ripetutamente è il regolamento europeo 1169/2011, una sorta di testo unico sull’etichettatura degli alimenti che a fine 2013 ha introdotto diverse novità in tutta Europa. Una su tutte: l’obbligo per i produttori di indicare sulle confezioni tutte le sostanze che potrebbero scatenare una reazione allergica. Nel testo della denuncia vengono segnalati alcuni esempi, come la maionese Calvè, un latte di mandorla, le patatine San Carlo e dei biscotti al burro. Tutti articoli in vendita…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer