Eur Spa: ok Cda a bilancio, in 2019 utile capogruppo 2,9 mln (+21%)


Il Consiglio di amministrazione di Eur Spa, partecipata al 90% dal Ministero dell’Economia e al 10% da Roma Capitale, ha approvato il bilancio consolidato e il progetto di bilancio d’esercizio della capogruppo al 31 dicembre 2019, che verrà sottoposto all’approvazione dell’assemblea degli azionisti.

Il gruppo, informa un comunicato, chiude il 2019 in utile per il quinto anno consecutivo, con un risultato netto di 2,969 milioni di euro (+21%) per la capogruppo e un risultato netto di gruppo di 3,055 milioni (+0,9%).

Il fatturato della capogruppo si attesta a 24,374 milioni (+10%), dato che non include il corrispettivo incassato per l’operazione di vendita dell’Hotel Lama; l’Ebitda della capogruppo sale a 6,664 milioni, con un aumento del 3%. Il fatturato consolidato è pari a 33,298 milioni (+1%, non include il corrispettivo incassato per l’operazione di vendita dell’ Hotel Lama), e l’Ebitda consolidato è di 6,829 milioni, in calo del 14%.

Il Cda ha inoltre approvato la proposta di destinare a riserva legale il 5% dell’utile d’esercizio per 149.000 euro e destinare a utili a nuovo l’importo di 2,802 milioni di euro.

Al 31 dicembre 2019 la posizione finanziaria netta della capogruppo Eur Spa risulta positiva e pari a +14,817 milioni, contro una posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2018 negativa per 27,208 milioni. Per quanto riguarda la posizione finanziaria netta di gruppo, l’esercizio 2019 chiude in miglioramento con +27,721 milioni, contro una posizione finanziaria netta consolidata negativa per 17,99 milioni dell’esercizio 2018.

com/rov

Lascia un commento