Euro estende perdite dopo dati Pmi Germania sotto attese

L’euro estende le perdite dopo i dati sul Pmi tedesco di marzo più deboli delle attese, mentre il dollaro recupera terreno e la sterlina sale leggermente dopo aver fatto registrare ieri il calo giornaliero maggiore dell’anno.

L’euro scambia a 1,1309 dollari, in calo dello 0,6%, intorno alle 10,10. Il cross euro/yen è a 125,01 in calo dello 0,8%.

L’indice Pmi flash composito tedesco si è fermato a 51,5 in marzo, il minimo da giugno 2013; la caduta è imputabile principalmente al settore manifatturiero.

L’indice del dollaro, che misura l’andamento del biglietto verde contro un basket di valute, sale di oltre lo 0,2% a 96,731. Prima del recupero sui dati tedeschi il biglietto verde andava verso il secondo calo settimanale consecutivo.

La sterlina sale dello 0,02% a 1,3113 dollari.
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer