Eurowings avvia i tagli del personale dopo il salvataggio di Lufthansa


Eurowings avvia i tagli del personale dopo il salvataggio di Lufthansa

Eurowings, la compagnia aerea low cost in mano a Lufthansa, ha annunciato che taglierà un terzo dei posti di lavoro della sede per cercare di portare il gruppo aereo tedesco alla redditività dopo il salvataggio di Berlino. Il governo tedesco, infatti, inietterà 9 miliardi di euro per diventare socio al 20% della compagnia di volo nazionale.

“Abbiamo circa 1.000 dipendenti nella sede centrale e di questi ne ridurremo 300”, ha detto stamani Jens Bischof, amministratore delegato di Eurowings, durante un briefing a Duesseldorf. Negli accordi presi con lo Stato, il governo ha il diritto di veto nel caso di un’offerta ostile nei confronti della compagnia aerea. Questo fa parte di un progetto più ampio del cancelliere Angela Merkel e del suo partito, la Cdu, i cristiano-democratici, di dar vita a campioni europei in grado di competere con americani e cinesi. Merkel non è contraria alle fusioni …

 

Eurowings avvia i tagli del personale dopo il salvataggio di Lufthansa

visita la pagina 

Lascia un commento