Eurozona: produzione industriale cala dell’11,3% a marzo. Italia da record


Crollo della produzione industriale della zona euro a marzo. La produzione ha mostrato una flessione dell’11,3% rispetto al precedente -0,1%, ma facendo meglio del consensus Bloomberg che indicava una contrazione più marcata e pari al 12,5 per cento.

“L’Italia è al primo posto in Europa anche per la caduta della produzione industriale. Con un crollo su base mensile del 28,4%, registriamo una diminuzione pari a più di due volte e mezza l’Eurozona (+151,3%), che segna una flessione dell’11,3%, più di una volta e mezzo nei confronti della Francia (+73,2%), che si classifica al terzo posto con un -16,4% (al secondo la Slovacchia con -20,3%)”. Lo sottolinea Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando i dati dell’Eurostat.
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer

Lascia un commento