Fallita l’inglese Flybmi: è la decimacompagnia aerea che salta in Europa

È la decima compagnia aerea che fallisce in Europa. La British Midland Regional Limited, conosciuta con il marchio «Flybmi», è rimasta a terra. Sabato sera ha annunciato la cessazione immediata dei voli.
Volava in 25 città europpe.

La piccola compagnia collegava la Gran Bretagna con 25 città europee, con voli regionali, in prevalenza su rotte secondarie. Aveva base all’aeroporto delle East Midlands, nel mezzo della Gran Bretagna, nel Leicestershire, circa 190 chilometri a Nord di Londra, presso Castle Donington, poco più a Sud di Derby e di Nottingham. Aveva accordi commerciali per la condivisione del codice di volo (codesharing) con altri vettori, Lufthansa, Brussels, Air Dolomiti, Turkish Airlines, Air France, Loganair. Così Flybmi collegava tra loro anche città europee al di fuori della Gran Bretagna. In Italia volava solo a Bergamo, sulla rotta per Monaco di Baviera, con il codice congiunto con Lufthansa. Ha 376 dipendenti tra Gran Bretagna, Germania, Svezia e Belgio e una flotta di 17 aerei «regional jet». Ha trasportato 522.000 passeggeri nel 2018.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer