Fca: Manley, per Maserati 2019 difficile ma riposizionato business


Grafico Azioni Fiat Chrysler Automobiles (BIT:FCA)
Intraday

Venerdì 26 Giugno 2020

“Passando a Maserati, il 2019 è stato un anno difficile e i risultati anno su anno più bassi riflettono l’impatto di importanti azioni che abbiamo intrapreso per riposizionare il business. Come previsto, nel corso dell’anno abbiamo ridotto i livelli delle scorte dei rivenditori del 50%, determinando una riduzione del 45% delle spedizioni e un calo del 40% dei ricavi netti. Le vendite globali sono diminuite di circa il 25% rispetto all’anno precedente”.

Lo ha affermato il ceo di Fca, Mike Manley, nel corso dell’assemblea

annuale degli azionisti in corso ad Amsterdam e trasmessa in streaming in

osservanza alle precauzioni dovute all’emergenza sanitaria.

“L’Ebit rettificato ha mostrato una perdita di 199 milioni di euro. Escludendo l’impatto del destocking dell’inventario dei rivenditori, nonché i maggiori incentivi in Cina relativi alla transizione accelerata in Cina 6 e agli aggiustamenti del valore residuo negli Stati Uniti che abbiamo riconosciuto durante l’anno, Maserati sarebbe stata sostanzialmente in pareggio nel 2019. Nel corso dell’anno è stato installato un team di gestione completamente nuovo, con talenti chiave reclutati sia internamente che esternamente. Ci siamo impegnati in investimenti chiave per rinnovare ed espandere l’offerta di prodotti Maserati, con una cadenza regolare di lanci di nuovi prodotti, incluso un livello significativo di propulsori elettrificati, fino al 2024.

A settembre di quest’anno, il team Maserati ospiterà una Maserati Day. L’evento proporrà il futuro del marchio, introducendo nuovi entusiasmanti prodotti, piani di innovazione e programmi di personalizzazione, a partire da una rivelazione sovralimentata della nuova Super Sports Car MC20 e del nuovo propulsore Maserati al 100%”.

cce