Ferragamo tiene all’indomani dei conti, Credit Suisse vede nero e taglia tp a 8,4 euro


Seduta altalenante per Salvatore Ferragamo che alla fine ha chiuso sulla parità a 10,8 euro. Il gruppo ha evidenziato una perdita di 41 milioni di euro rispetto agli 11 milioni di euro del primo trimestre 2020. L’ebitda del trimestre è stato di 12 milioni di euro (-82,2%), mentre il risultato operativo (EBIT) è negativo per 36 milioni di euro rispetto ai 21 milioni di euro del primo trimestre 2019. Secondo Credit Suisse, la maison fiorentina paga lo svantaggio competitivo dovuto all’alta esposizione al turismo”. Gli analisti della casa d’affari elvetica vedono le vendite organiche 2022 di Ferragamo ancora il 5% sotto i livelli del 2019 e hanno abbassato il prezzo obiettivo sul titolo a 8,4 euro (da 11 euro) confermando underperform.

Equita ha invece deciso, alla luce del -14…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer

Lascia un commento