Ferrari incoronato ancora come il marchio più forte. Amazon da record: brand vale oltre 200 mld  


Ferrari è ancora una volta in pole position come brand più forte al mondo. Per il secondo anno consecutivo il Cavallino rampante rappresenta nel panorama mondiale il marchio ‘più influente’ tra i 500 con maggiore valore economico. Una tendenza che emerge dall’ultima classifica di Brand Finance, società che effettua la valutazione economica dei brand e fa consulenza strategica, illustrata al World Economic Forum (Wef) in corso nella cittadina svizzera di Davos.

Più nel dettaglio, dal report “Brand Finance Global 500 2020” emerge che la Rossa di Maranello può contare su un…

“La forza del brand esprime l’influenza del brand sulle scelte dei consumatori. Lo score 94/100 di Ferrari indica che questo brand funziona al top in tutti gli indicatori: ottima gestione del marketing mix, ottima immagine presso tutti gli stakeholder (consumatori analisti finanziari e comunità) e ottime business performance”, commenta Massimo Pizzo, managing director Italia di Brand Finance, interpellato da Finanza.com.

Amazon entra nella storia: marchio supera per la prima volta valorizzazione di 200 miliardi di dollari

Sembrano non esserci rivali (o quasi) per Amazon che entra nella storia, con il brand che varca per la prima volta la soglia di 200 miliardi di dollari in termini di valorizzazione e resta saldo in vetta alla Brand Finance Global 500 per il terzo anno consecutivo.

“La Global 500 rappresenta i brand che producono maggiore valore da immagine e reputazione ricorda ancora Pizzo -. Un brand con elevato valore economico, oltre ad essere un valore di per sé perché si tratta di un asset intangibile riconosciuto dai principi contabili internazionali IAS/IFRS che contribuisce all’intero valore dell’impresa, soprattutto se ha un peso elevato sull’enterprise value, indica anticipatamente che il brand ha delle buone prospettive di crescita, infatti da una nostra analisi condotta sul S&P 500, i brand con queste caratteristiche sono cresciuti molto più della media. La ragione è banale, se il brand è forte, ha maggiore capacità di influenzare le scelte dei consumatori e quindi di incrementare i volumi di vendita e/o i prezzi”.

Gucci, la prima italiana in classifica

Scorrendo la lunga classifica…

 

Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer