Dow Jones

Fisco: Ruffini, a settembre riprende invio cartelle (Sole)



“Durante la sospensione legata alla pandemia gli atti sono stati elaborati sia da Entrate che da Riscossione ma non notificati. Per evitare un ingorgo difficilmente gestibile abbiamo previsto un piano di smaltimento che consente una distribuzione nel tempo, in coerenza con i termini stabiliti dal legislatore, a cominciare dagli atti in scadenza. Le Entrate hanno già ripreso le notifiche, Ader secondo gli ultimi interventi normativi riprenderà a settembre”.

Lo ha detto il direttore dell’Agenzia delle Entrate e presidente Ader (Agenzia entrate-Riscossione), Ernesto Maria Ruffini, in un’intervista a Il Sole 24 ore ggiungendo che “nonostante la sospensione, fra marzo 2020 e giugno 2021 circa 2 milioni di contribuenti hanno effettuato almeno un pagamento; quasi la metà di chi aveva un piano di rateazione, cioè mezzo milione di persone, ha proseguito regolarmente a pagare; la gran parte dei contribuenti interessati dalla rottamazione ter e dal saldo e stralcio, infine, pur potendo differire il saldo delle rate in scadenza, ha effettuato almeno un versamento e un terzo di loro ha addirittura proseguito a pagare entro i termini originariamente previsti. Siamo un Paese migliore di quanto immaginiamo”.

Alla vigilia della presentazione della legge delega di riforma del sistema tributario “metto in ordine le mie priorità: semplificare, semplificare, semplificare. E poi effettuare una seria operazione di riordino, raccogliendo tutta la normativa in Testi unici. Il nostro sistema è ancora una giungla in cui l’evasore riesce facilmente a nascondersi e l’onesto rischia di smarrirsi. Bisognerebbe inoltre rivedere le tax expenditures e riorganizzare la giustizia tributaria. Per garantire più efficienza e più chiarezza anche per i contribuenti occorrono norme comprensibili, ma soprattutto facilmente attuabili anche in programmi informatici: l’Amministrazione finanziaria potrebbe così concentrare l’attività di controllo sul contrasto delle reali condotte evasive”.

“Nel corso di vent’anni si sono accumulati in magazzino oltre 1.000 miliardi non riscossi tra entrate erariali, contributi previdenziali e tributi locali: una cifra con cui si potrebbe ridurre la pressione fiscale e finanziare una miriade di interventi pubblici. È quindi evidente che ci sono ampi margini di miglioramento. Anche in quest’ambito, un’opera di accorpamento, sfoltimento e revisione delle norme porterebbe significativi vantaggi. A cominciare dalla necessità di razionalizzare la farraginosità di alcuni istituti, come la rateizzazione. C’è poi l’annoso tema dei carichi pregressi, che obbligano l’Agenzia a una defatigante attività riguardante crediti spesso privi di concrete prospettive di riscossione”, ha concluso.

pev

(END) Dow Jones Newswires

July 28, 2021 03:01 ET (07:01 GMT)

Segnali:

Cartelle: pagamenti in 180 giorni, ma va versato l’aggio del 6%
La stima è che la ripresa dell’invio ... per le sole cartelle notificate dal 1° settembre al 31 dicembre 2021 è stato elevato a 180 giorni dalla conversione del decreto fisco lavoro, che ...
Fisco, prorogato di un mese il pagamento delle cartelle esattoriali
Tuttavia sono previsti 5 giorni di tolleranza con il termine ultimo previsto il 14 dicembre. Fisco proroga cartelle esattoriali, estensione di 6 mesi per i versamenti Nel frattempo sempre fonti ...
Il nuovo fisco digitaleNel 2022 arriva la dichiarazione precompilata dell’Iva per professionisti e imprese
Lo annuncia Ernesto Maria Ruffini, direttore dell’Agenzia delle ... preliminare che agevola i cittadini nel loro rapporto con il fisco, che vengono informati di tutte le loro possibili ...
Le cartelle notificate fino al 31 marzo vanno pagate entro 180 giorni
Al riguardo, si ricorda che la norma del decreto fisco lavoro ... da 60 a 180 giorni dalla notifica, delle cartelle notificate dal 1° settembre al 31 dicembre 2021. Con l’emendamento alla ...
Cartelle esattoriali, scadenza il 30 novembre: ipotesi mini proroga (senza pagare le sanzioni)
Il 30 novembre è un giorno cruciale per gli appuntamenti con il fisco ... finita a settembre, quando l’Agenzia delle Entrate Riscossione ha ripreso l’attività di invio delle cartelle ...
Cartelle, più tempo per pagare. Ma occhio ai costi
Dopo l'ennesimo rinvio dell'invio degli atti di riscossione ... il nuovo avvio della macchina del Fisco ha riguardato almeno 4 milioni di cartelle solo negli ultimi mesi dell'anno.
Irap, cartelle fiscali e non solo: ecco le proroghe nel decreto Fisco-lavoro
Vari i provvedimenti di proroga di numerosi termini, inclusi con lo strumento dell’emendamento nel decreto Fisco-Lavoro ... pagamento per le cartelle notificate dal primo settembre 2021 al ...
Proroga cartelle esattoriali. Pagamenti a 180 gg anche per avvisi di accertamento e avvisi INPS?
Dunque, dal 1° settembre 2021, l’Agenzia delle entrate-riscossione, ADER, ha ripreso a notificare ... ossia la proroga delle cartelle esattoriali riguarda solo ed esclusivamente le cartelle ...
Quando devono essere pagate le cartelle esattoriali
602 del 29 settembre 1973, si fissava a 60 giorni dalla notifica il termine per adempiere all’obbligo di pagamento delle somme dovute al Fisco ... le cartelle esattoriali sono sempre state un enorme ...
Cartelle esattoriali 2022, ecco come e quando le scadenze di pagamento si dilatano
Cartelle esattoriali 2022, ecco come e quando le scadenze di pagamento si dilatano rispetto invece alle tempistiche ordinarie concesse ai contribuenti in debito con il Fisco. Le novità per tutto ...
Decreto fisco-lavoro: proroga ammortizzatori e limite alla somministrazione
Il decreto Fisco lavoro n ... tra il 31 gennaio e il 30 settembre 2021. Anche le domande già inviate dopo la scadenza saranno automaticamente considerate valide ma solo entro il limite di ...

Tax: Ruffini, in September the sending of folders resumes (Sole)

"During the suspension linked to the pandemic, the documents were processed both by Revenue and by Collection but not notified. To avoid a difficult to manage traffic jam, we have provided a disposal plan that allows distribution over time, in line with the terms established by the legislator, starting with the documents that are due to expire. The Inland Revenues have already resumed notifications, Ader, according to the latest regulatory interventions, will resume in September ".

This was stated by the director of the Revenue Agency and president of Ader (Revenue-Collection Agency), Ernesto Maria Ruffini, in an interview with Il Sole 24 ore, adding that "despite the suspension, between March 2020 and June 2021 about 2 million taxpayers have made at least one payment;