Food, numeri record di M&A: 60 accordi, 41 strategici

Il mercato italiano del food conferma la sua attrattività per operazioni di compravendita e fusioni (M&A), con 60 accordi sottoscritti nel 2018 (contro 57 nel 2017). Di cui 38 “domestici” (contro i 32 di un anno prima), 16 provenienti dall’estero verso il nostro Paese (contro 8) e 6 in uscita dall’Italia (contro 17); 41 sono investimenti strategici, 19 finanziari.

A documentarlo è lo studio condotto da PwC – “Consumer Market, M&A Trends 2018” – con focus sull’Italia, dove si mettono a confronto le operazioni di M&A nei settori food, beverage, personal care & cosmetics, fashion & luxury, furniture & design, specialty retail & leisure. Nel complesso, sono oltre 200 gli accordi registrati lo scorso anno nel segmento consumer contro i 178 del 2017. Il food si conferma però il settore trainante per numero e valore delle…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer