Forex, Dollaro in calo dopo taglio Fed, yen sale su ricerca sicurezza


Valute

LONDRA (Reuters) – Il biglietto verde perde terreno dopo il taglio dei tassi a sorpresa da parte di Federal Reserve, il secondo nell’arco di 12 giorni giorni, mentre gli investitori si rifugiano nello yen nonostante gli sforzi delle banche centrali per alleviare la scarsità di dollari e fornire liquidità extra.

La Fed ieri ha portato i tassi vicino a zero e ha annunciato che amplierà il proprio bilancio di almeno 700 miliardi di dollari nelle prossime settimane.

Banca del Giappone deciso in una riunione di emergenza che acquisterà più bond societari, titoli commerciale, e che istituirà un nuovo schema di prestiti corporate. Anche la banca centrale neozelandese ieri ha tagliato i tassi.

In un inizio di settimana volatile, l’indice del dollaro perde intorno all’1% contro un paniere di sei valute.

Il calo del biglietto verde segue il crollo dei rendimenti dei Treasury, ma nell’ultima settimana c’è stata richiesta di dollari, con gli investitori spaventati dal coronavirus che cercano la valuta più liquida del mondo.

L’euro guadagna lo 0,9% circa contro il dollaro, che lascia sul terreno intorno all’1,5% nei confronti dello yen.

Lascia un commento