Forex, Dollaro in lieve calo ma resta domanda valute rifugio


Valute

NEW YORK (Reuters) – Il dollaro è in lieve calo e annulla una parte dei guadagni della seduta precedente, ma resta la richiesta per le valute rifugio mentre i mercati iniziano a stabilizzarsi sui prezzi del greggio in ripresa dopo un nuovo crollo.

Il dollaro perde oltre lo 0,2% nei confronti di un paniere di valute, ma è ancora a +0,4% circa per la settimana.

Aiutato dalla debolezza del biglietto verde, l’euro guadagna intorno allo 0,4% nonostante l’attesa per il Consiglio europeo di domani.

I prezzi del greggio sono scesi nuovamente nella notte, con il Brent che ha toccato il minimo dal 1999, a causa di un crollo della domanda legato alla pandemia di coronavirus e alle conseguenti misure di lockdown.

I futures sul greggio Usa sono finiti in territorio negativo lunedì per la prima volta nella storia.

Soffrono le valute legate al greggio, come la corona norvegese che resta vicino ai minimi da quasi un mese contro il dollaro.