Forex, yuan giù, yen in rally su timori mercati per virus cinese


Valute

LONDRA (Reuters) – Tonfo dello yuan, che si lascia alle spalle i massimi da sei mesi toccati ieri contro il dollaro, mentre lo yen è in rally in un improvviso clima di avversione al rischio legato al diffondersi del coronavirus in Cina che spaventa i mercati.

In Cina si registra la quarta vittima dell’infezione polmonare e il numero dei casi di contagio continua a salire, con centinaia di milioni di cinesi pronti a mettersi in viaggio per le festività del Nuovo anno lunare.

Il ricordo corre all’epidemia di Sars del 2002-2003, partita dalla Cina e costata la vita a quasi 800 persone.

Il calo dello yuan ha riflessi su valute legate alla Cina sul piano commerciale e turistico come il dollaro australiano, che perde oltre lo 0,3% nei confronti del biglietto verde.

Lo yen guadagna lo 0,2% contro il dollaro, in un clima ‘risk off’ che sposta gli investitori verso asset rifugio di cui beneficia anche il franco svizzero.

Poco mosso l’indice del dollaro che misura l’andamento del biglietto verde rispetto a un paniere di sei valute.