Finanza

La Francia cerca di alleviare il ritardo del biogas agricolo nella spinta alle energie rinnovabili

Venerdì la Francia ha rivisto le regole sui progetti di biogas, adeguando le tariffe all’inflazione ed estendendo le scadenze per la costruzione, nel tentativo di eliminare un arretrato di investimenti agricoli.

Il Presidente Emmanuel Macron giovedì si e impegnato a ridurre la burocrazia per dimezzare il tempo necessario a far decollare i programmi rinnovabili, mentre la crisi energetica alimentata dalla guerra in Ukraine dà urgenza alle fonti alternative.

La Francia e il maggior produttore agricolo dell’Unione Europea, ma lo sviluppo del biogas agricolo che utilizza le colture e il letame del bestiame e stato relativamente modesto, in parte a seguito dei ritardi amministrativi e dell’opposizione locale legata alle preoccupazioni sull’inquinamento.

La Francia ha 920 progetti di biogas in fase di sviluppo, che rappresentano circa 18 terawattora (TWh) di capacità energetica, ossia quasi il 4% della domanda annuale di gas del Paese, secondo i dati ufficiali.

La Francia cerca di alleviare il ritardo del biogas agricolo nella spinta alle energie rinnovabili

Francia cerca alleviare


FIMA2917# 2022-09-23T19:18:40+02:00

Show More