Frasi sui ristoratori, valanga di insulti sessisti e minacce di morte contro la viceministra Castelli su Facebook StraNotizie StraNotizie


Frasi sui ristoratori, valanga di insulti sessisti e minacce di morte contro la viceministra Castelli su Facebook StraNotizie StraNotizie 

Valanga di insulti su Facebook, la maggior parte dei quali a contenuto sessista, contro Laura Castelli, viceministra all’Economia, dopo il video in cui invitava i ristoratori in crisi “a cambiare modello di business”: parole rispetto alle quali l’esponente 5 Stelle del governo aveva rapidamente corretto il tiro, ma che hanno ugualmente scatenato, oltre alle polemiche, si è scatenato un diluvio di offese: da “Sei una m., mi auguro che tu spenda in medicine tutte le mie tasse” a minacce di morte come “Piazzale Loreto è sempre aperto per m.. come te” agli insulti sessisti estesi ad altre donne della politica come De Micheli, Bellanova, Boldrini, Lamorgese.

in riproduzione….

E’ la stessa Laura Castelli a denunciarlo in un altro post su Facebook: “Da ieri ricevo questo genere di insulti, che lascio giudicare a voi. Un attacco, senza precedenti, alimentato da una campagna di disinformazione montata ad arte da quella parte di opposizione che racconta di voler collaborare, ma preferisce falsificare le mie parole, piuttosto che favorire un dibattito positivo di confronto economico e politico su un tema estremamente importante come quello del sostegno alle imprese che si vogliono innovare, cosa di cui ho realmente parlato”.

“Questo becero modo di interpretare la politica -aggiunge – fa molto più male al Paese, generando tensioni sociali, di quanto faccia male a me e alle persone che mi stanno accanto. Dispiace, però, vedere che…