Ftse Mib chiude con un altro +1%, massimi da maggio 2018


Il Ftse Mib allunga la striscia di rialzi. In chiusura l’indice guida milanese ha segnato un +1,05% a 24.490 punti. Nelle prime 4 sedute di febbraio il balzo dell’indice è di oltre +5%. La spinta all’azionario oggi arriva dall’annuncio della Cina sui dazi e dai forti numeri delle trimestrali bancarie. Il Ministero delle Finanze cinese ha fatto sapere che dimezzerà i dazi imposti su alcuni prodotti americani a partire dal prossimo 14 febbraio. Alcune tariffe saranno tagliate dal 10% al 5%, altre, applicate su altri beni importati dagli Stati Uniti, dal 5% al 2,5%.

A Piazza Affari primeggia Unicredit con +8,15% a 13,87 euro grazie a un trimestre oltre le attese. La banca ha chiuso il quarto trimestre del 2019 con una perdita netta di…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer