Ftse Mib chiude in forte calo, buio anche per Stm e galassia Agnelli


Torna il risk-off sui mercati e Piazza Affari torna a soffrire. Il Ftse Mib ha chiuso sui minimi di giornata a 16.719 punti, con un tonfo del 4,78%. A pesare sono le deboli indicazioni arrivate da oltreoceano con dati macro relativi a marzo che hanno deluso così come i dati degli utili bancari (oggi era il turno di BofA e Citigroup). A marzo, le vendite al dettaglio sono crollate dell’8,7% per effetto del lockdown che ha costretto diversi esercizi commerciali alla chiusura. La produzione industriale Usa relativa sempre al mese di marzo è crollata del 5,4%, riportando la contrazione più forte dal 1946.

Spiccano oggi i tonfi delle banche e del comparto del risparmio gestito. Tra i singoli titoli spicca il -6,55% di Mediobanca, così come il…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer