Futures Wall Street in caduta su tensioni Usa-Cina, Piazza Affari giù con Unicredit e Poste


I futures azionari statunitensi segnano il passo e preannunciano un avvio debole. Sia il futures sul Nasdaq che quello dell’S&P 500 evidenziano cali superiori all’1% complici le tensioni tra Usa e Cina. A far virare in negativo i futures è stata la news rilanciata dall’agenzia Reuters che ha riferito che gli Usa si sono mossi per impedire ai produttori di chip globali di rifornire il colosso cinese Huawei Technologies.

Cambio di umore dei futures che ha spinto verso il basso anche Piazza Affari con il Ftse Mib in calo dello 0,35% a metà seduta dopo una prima parte di giornata in rialzo anche di oltre l’1%. Tra i peggiori performer spicca anche oggi Unicredit con -2% e Poste Italiane con -2,7%.
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer

Lascia un commento