Giappone, produzione industria gennaio -3,5%, pesa rallentamento Cina

Si moltiplicano i segnali di debolezza dell’economia del Giappone. La produzione industriale di gennaio ha registrato un calo del 3,7% su base mensile, la contrazione più marcata negli ultimi dodici mesi.

Gli economisti stimavano un calo inferiore, pari al 2,5%.

A pesare sull’industria nipponica è soprattutto il rallentamento della domanda dalla Cina, effetto della guerra commerciale tra Pechino e Washington.

Secondo i produttori interpellati dal ministero dell’Economia e del commercio, in febbraio la produzione dovrebbe far segnare un rimbalzo del 5%, ma già in marzo è previsto un nuovo rallentamento, pari all’1,6%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer