Finanza

La giapponese JAFCO sta valutando la difesa da un’acquisizione contro un attivista

This content has been archived. It may no longer be relevant

JAFCO Group Co Ltd afferma lunedì che potrebbe introdurre una difesa contro le acquisizioni con una “pillola avvelenata”, dopo che un gruppetto di azionisti sostenuti da un importante investitore attivista ha “lasciato capire” di poter acquistare una partecipazione di maggioranza nella principale società di capitale di rischio giapponese.

Un gruppetto di investitori guidato da Yoshiaki Murakami afferma a JAFCO, durante le riunioni dell’inizio di questo mese, di aver accumulato quasi il 15% delle sue azioni e ha suggerito l’opportunità di aumentare la propria partecipazione al 51%, ha comunicato l’impresa in un documento normativo.

Il gruppo Murakami ha pure chiesto a JAFCO di riacquistare azioni per un valore di all’incirca 50 miliardi di yen (374,76 milioni di $ (USA dollars)), ossia un 3º del suo valore di mercato, si legge nel documento.

Un rappresentante del fondo principale del gruppo, che il suo nome è City Index Eleventh, ha rifiutato di commentare quando e stato contattato da Reuters e gli e stato chiesto di aumentare eventualmente la sua partecipazione al 51%.

Data la minaccia di un’acquisizione, il consiglio di amministrazione di JAFCO ha stabilito lunedì di introdurre delle contromisure, tra i quali l’opzione di emettere dei warrant azionari agli azionisti esistenti che diluirebbero la percentuale detenuta dalle parti legate a Murakami, una volta soddisfatte le condizioni richieste.

Una pillola di veleno che si rivolge ad un offerente specifico – chiamata pillola di veleno di emergenza in Giappone – e stata impiegata per la 1ª volta efficacemente nel 2020 da Toshiba Machine, rinominata Shibaura Machine, nella sua lotta contro Murakami.

(1 biglietto verde = 133,4200 yen)

La giapponese JAFCO sta valutando la difesa da un’acquisizione contro un attivista

giapponese JAFCO valutando


FIMA2681# 2022-08-15T11:21:32+02:00

Show More