Gli investimenti sul fisso trainano la ripresa delle tlc europee

MILANO – L’ufficio studi R&S di Mediobanca mette sotto la lente il settore delle telecomunicazioni, che nel 2017 è stato uno dei più dinamici sotto il profilo dell’M&a, ma non solo, grazie all’acquisizione di Time Warner da parte di At&t. Gli Stati Uniti fatturano 310 miliardi di euro, più dell’intera Europa continentale che genera 213 miliardi di bollette, e della Cina (179 miliardi di euro).
 
In questo scacchiere, Telecom Italia, il campione tricolore ha perso posizioni, con un fatturato consolidato di 19,5 miliardi, nonostante l’Italia con 32,2 miliardi di euro sia al quarto posto in Europa dopo Germania (56,7 miliardi), Regno Unito (40,1 miliardi) e Francia (36,2 miliardi). Colpa della concorrenza sui prezzi soprattutto del mobile, che si farà sentire ancora di più, mentre la Spagna allunga il passo nonostante…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer