Gran Bretagna, economia riprende slancio a gennaio ma resta a livelli bassi in vista di Brexit

L’economia britannica a gennaio ha ripreso slancio dopo la debole performance di dicembre. Il contesto — da quanto emerge dai dati ufficiali — rimane però di crescita a livelli bassi in vista della Brexit.

Il settore dei servizi ha più che compensato il suo calo a dicembre e c’è stata un’inversione di tendenza nella manifattura che ha mostrato che le aziende stanno continuando ad accumulare magazzino per prevenire i rischi di una Brexit caotica.

Il Pil di gennaio è cresciuto dello 0,5%, il maggiore aumento da dicembre 2016, in contrasto con il calo dello 0,4% di dicembre.

La crescita del Pil nel primo trimestre è stimata allo 0,2%, lo stesso tasso degli ultimi tre mesi del 2018.

In base alle proiezioni della Banca d’Inghilterra, l’economia rischia di registrare la crescita più debole in 10 anni nel 2019, anche se dovesse…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer