Greggio, prezzi in ribasso su timori seconda ondata contagi coronavirus


Greggio, prezzi in ribasso su timori seconda ondata contagi coronavirus

LONDRA (Reuters) – I prezzi del petrolio cedono terreno, con i potenziali piani dell’Opec+ di prolungare i tagli all’offerta oscurati dai timori per la domanda. A pesare maggiormente è la possibile seconda ondata di infezioni da coronavirus dopo l’allentamento delle restrizioni che sta avendo luogo in vari paesi.

Alle 11,50 circa, i futures sul Brent scambiano in ribasso di 35 centesimi, pari all’1,17%, a 29,63 dollari al barile. Il greggio Usa cede 26 centesimi, pari all’1,01%, a 25,52 dollari al barile, dopo aver guadagnato il 6,8% nella sessione precedente.

“Si teme che l’allentamento delle misure di blocco possa scatenare una seconda ondata di contagi da coronavirus”, dice Stephen Brennoc del broker Pvm.

L’esperto statunitense di malattie infettive Anthony Fauci ha detto davanti al Congresso che l’allentamento delle restrizioni potrebbe innescare nuovi focolai …

 

Greggio, prezzi in ribasso su timori seconda ondata contagi coronavirus

visita la pagina 

Lascia un commento