Gucci, fisco italiano chiede 1,4 mld a Kering, che contesta merito e ammontare

MILANO (Reuters) – Kering (PA:PRTP) ha ricevuto dal fisco italiano una richiesta di circa 1,4 miliardi di euro per le imposte non pagate da attività svolte in Italia tra 2011 e 2017 dalla controllata svizzera Luxury Good International. Lo riferisce il gruppo francese in una nota.

La richiesta fa seguito all’inchiesta per presunta evasione fiscale per circa un miliardo di euro condotta dalla procura di Milano nei confronti di Gucci, marchio del gruppo Kering.

Kering contesta la richiesta delle autorità italiane nel merito e nell’ammontare e sottolinea di non avere informazioni sufficienti per fare un accantonamento affidabile relativo al contenzioso.

markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer