H-Farm: valore produzione 2019 a 59 mln (-3,4% a/a)


H-Farm ha realizzato nel 2019 un valore della produzione pari a 59 milioni di euro, in calo del 3,4% rispetto al dato del 2018. Pesa in modo significativo l’assenza di operazioni di exit nel Portfolio che nel 2018 avevano dato un beneficio di 4,5 mln. Al netto di questo dato il risultato è praticamente invariato.

L’Ebitda adjusted della gestione caratteristica, si legge in una nota, è negativo per 6,5 mln, mentre la Posizione Finanziaria Netta passiva per 1,8 mln (in miglioramento di 3,9 mln rispetto al 31/12/2018). Il Cda ha proposto di dare integrale copertura alla perdita di esercizio non consolidata di H-Farm pari a 6.508.027,72 euro mediante l’utilizzo della Riserva sovraprezzo azioni.

Il Cda di H-Farm ha proposto la nomina per cooptazione di Fabrizio Stella, in sostituzione di Carlo Ferraresi che ha rassegnato le proprie dimissioni il 25 maggio per concentrarsi nel suo attuale incarico lavorativo di Direttore Generale di Cattolica Assicurazioni. Infine, Luca Valerio già General Manager della società, è stato nominato Investor Relator.

Per quanto riguarda il Covid, la società ha risposto in modo pronto e puntale evidenziando una grande preparazione a livello tecnologico per l’erogazione delle funzioni didattiche ed è stata particolarmente attiva nel supportare le aziende nella sempre più necessaria trasformazione digitale. In ogni caso allo stato attuale, fatte le dovute valutazioni, non è possibile prevedere l’evoluzione di tale fenomeno e le conseguenze, patrimoniali ed economiche, che potranno ripercuotersi sullo scenario

economico, dell’esercizio 2020. Quindi i potenziali effetti di questo fenomeno sul bilancio non sono ad oggi completamente determinabili e saranno oggetto di costante monitoraggio nel prosieguo dell’esercizio.

In questo contesto H-Farm ha prontamente adottato da subito tutte le misure necessarie per salvaguardare l’azienda ed i suoi asset ed in particolare per preservare la continuità operativa, nonché la salute e la sicurezza dei propri dipendenti.

com/sda