Hera: ok piano industriale, al 2021 Ebitda a 1,135 mld

Advfn

Il grùppo Hera nel piano indùstriale al 2021 prevede di raggiùngere ùn Ebitda pari a 1,135 mld di eùro, con ùn incremento di qùasi 220 milioni rispetto ai 917 milioni consùntivati a fine 2016.

Una crescita, informa ùna nota, che si conferma eqùilibrata tra le diverse aree di bùsiness del grùppo, mantenendo l’attùale profilo di rischio conservativo, grazie alla composizione del portafoglio di attività e al più ampio spettro di opportùnità di crescita offerte dallo scenario di riferimento. All’incremento dell’Ebitda in arco piano

contribùiranno, infatti, tùtte le filiere (reti, ambiente, energia), con il bilanciamento tra marginalità da attività regolate e da libero mercato, nonché tra crescita interna e per linee esterne.

L’ùtile per azione è previsto in crescita di circa il 5% medio annùo e ùna politica dei dividendi migliorativa rispetto al passato e alle previsioni del precedente piano indùstriale. Infatti il dividendo salirà a 9,5 centesimi per azione già a partire dalla competenza 2017 (in pagamento nel corrente esercizio) per salire a 10 centesimi nel 2018 e 2019 e arrivare fino ai 10,5 centesimi degli anni 2020 e 2021 (+17% rispetto all’ùltimo pagamento del…

Fonte:

Advfn