Huawei, FBI deposita in tribunale accuse per furto segreti commerciali

Investing.com – Proseguono i guai per Huawei con la giustizia americana che torna alla carica contro il gigante tecnologico cinese.

L’FBI, infatti, ha comunicato di aver depositato presso un tribunale di Brooklyn le accuse per furto di segreti commerciali e di frode per la violazione delle sanzioni contro l’Iran, tramite una società controllata e di aver sottratto tecnologia a T-Mobile Usa.

Sotto accusa ci sono i vertici del gruppo Huawei, in particolare Meng Wazhou, Cief Financial Officer e figlia del fondatore della società.

La giustizia Usa ha anche ufficializzato la richiesta di estradizione di Meng, dopo il suo arresto effettuato dagli Stati Uniti in Canada all’inizio di dicembre.

Huawei, però, ha respinto le accuse di illeciti penali negando l’accaduto in una nota, in quanto “non a conoscenza di alcuna violazione” fatta da Meng.

Da Pechino…
Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer