Pillole

Hunters G. : aumentano del 5% richieste professionisti in Banking e Real Estate

MILANO (MF-DJ)–Il settore Banking e Real Estate ha sempre avuto attrazione circa i grandi istituti bancari, tuttavia ora l’attenzione si sta spostando verso realtà più piccole e, per certi versi, più innovative.Dall’osservatorio Hunters Group e emerso che, negli ultimi mesi, l’istanza di professionisti e cresciuta del 5% solo se consideriamo il settore del Digital On Boarding per il settore Banking/Paytech, e dell’8% rispetto inizialmente del 2021 nel Real Estate, in considerazione del esplosioni delle iniziative immobiliari che allo stato attuale stanno coinvolgendo il contesto ambientale italiano pure in prospettiva 2023, in particolar modo su Milano e Roma.Questo fenomeno, spiega una nota, che statisticamente si traduce in un buon 65% delle preferenze, e prevalentemente dovuto al cambio generazionale e alle sue nuove tendenze in termini di richiesta di sviluppo costante delle proprie competenze, di digitalizzazione o di un posto di lavoro più dinamico e smart, dove si metta anche ora la persona al centro.”Queste nuove tendenze”, precisa Claudia Meazza, manager della divisione Banking & Real Estate di Hunters, marchio di Hunters Group, “sono più affini ai valori di aziende più snelle e flessibili, senza rigide sovrastrutture che possano interferire nell’engagement e, di conseguenza, pure sulla produttività delle risorse.
E un fenomeno che riguarda sia le risorse più giovani, sia quelle con più anni di esperienza di lavoro alle spalle.
Gli impiegati più senior, difatti, in questo momento possono valutare il passaggio in una realtà più piccola per un proprio rilancio di carriera, in termini di autonomia o crescita professionale”.Allo stato attuale le due figure specializzate più richieste nel settore banking sono il Wealth Manager e il Risk Manager, con retribuzioni annue lorde che possono variare, in media, dai 40.000 agli 80.000 euro annui lordi, in merito alla seniority.Gli investimenti in ambito digitale sono correlati ad una migliore prestazione economica: in particolar modo, un’area di profondi investimenti digitali negli ultimi due anni e stato il servizio di Personal Finance Management (Pfm), dove i Digital Champion, grazie all’implementazione di nuovi driver di engagement del cliente e di strumenti di cross-selling, hanno superato la prestazione degli altri player di mercato fino a 5,4 volte, coprendo il 90% delle funzionalità digitali identificate in appoggio dell’attività di Pfm.May 09, 2022 09:23 ET (13:23 GMT)

adv-fon

Show More