I data provider di Coinbase vendevano i dati degli utenti a terze parti: è questo il motivo dell’acquisizione di Neutrino

Christine Sandler, Director of Institutional Sales di Coinbase, ha sostenuto la scelta dell’exchange di acquisire Neutrino, società italiana di blockchain intelligence. Durante un’intervista recentemente pubblicata su Cheddar, Sandler ha infatti spiegato che i precedenti data provider vendevano le informazioni degli utenti di Coinbase a fonti esterne.

Lo scorso mese, il popolare exchange statunitense Coinbase ha annunciato l’acquisizione di Neutrino, spiegando che avrebbe sfruttato le sue avanzate tecnologie per l’analisi delle blockchain. Si è trattata di una scelta estremamente controversa: pare infatti che i fondatori della start-up abbiano in passato collaborato con l’azienda di software Hacking Team, i cui spyware sono stati utilizzati da numerosi governi in tutto il mondo, compresi regimi autoritari.

Leggi il testo completo su Cointelegraph

criptovalute o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer