I dati tedeschi deboli e gli aggiornamenti sugli utili spaventano i mercati

Investing.com – I timori di una recessione hanno trascinato giù dal massimo di due mesi le borse europee negli scambi di questo mercoledì mattina, dopo i dati inaspettatamente deboli sui nuovi ordinativi alle fabbriche in Germania che indicano un inizio d’anno debole per la più importante economia della regione.

Gli ordinativi sono scesi dell’1,6% su base mensile e di ben il 7,0% su base annua, secondo l’agenzia di statistiche Destatis.

Alle 04:10 ET (09:10 GMT), l’indice di riferimento Euro Stoxx 50 va giù di 8 punti, o dello 0,2%, a 3.207,25. Ha segnato il massimo di due mesi ieri, sulla scia della forza delle borse USA.

Automaker Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer